Benvenuta! Silvia Cioffi è la nuova Segretaria Direzionale Nubess

La famiglia di Nubess ha un nuovo membro: giovane, sveglia, con tanta voglia di fare, amante degli animali e del buon vino, Silvia Cioffi è la nuova Segretaria Direzionale di Nubess. Una figura strategica all’interno dell’azienda, necessaria per la giusta organizzazione e armonia del lavoro.

Andiamo a conoscerla meglio!

Qual è il tuo ruolo all’interno di Nubess?

Sono la nuova Segretaria Direzionale.

Il tuo è un compito sicuramente complesso, che alterna relazioni interne ed esterne: devi interfacciarti con la Direzione e gli altri membri dell’azienda, ma sei anche la “prima frontiera” per tutti coloro che entrano in Nubess. In che modo riesci ad alternarti tra attività così variegate?

Sono una persona solare e dinamica, svolgere attività di vario tipo è per me stimolante, lo è sempre stato! Ho iniziato a lavorare nel periodo estivo fin da giovanissima (14 anni), ho proseguito negli anni studiando, lavorando (bar, pizzerie, organizzazione eventi…) e praticando sport. Ho fatto per 15 anni ginnastica artistica a livello agonistico. Questo sport mi ha formato molto a livello caratteriale, mi ha insegnato sia lo spirito di squadra che l’individualismo, mi ha insegnato che per ottenere risultati bisogna lavorare duro e credere in se stessi, ma soprattutto mi ha insegnato a rialzarmi dopo ogni caduta. Credo che sia  questo l’insieme delle motivazioni per le quali essere “la prima frontiera” non rappresenti un problema, ma mi faccia bensì sentire a mio agio.

Sebbene tu sia molto giovane, hai una lunga esperienza in ambiti anche molto diversi tra loro: ti sei occupata di organizzazione di eventi, hai lavorato nel settore della cartotecnica e nella ricerca di sistemi di sicurezza per giubbotti antiproiettile, solo per citarne alcuni. Adesso sei approdata al digitale. Com’è stato il primo impatto e quali sono le nuove sfide che questo settore può portare?

Il primo impatto?! Non saprei… direi tranquillo! Sono incuriosita su come si evolverà la mia posizione in Nubess. Vivo questa nuova esperienza come una sfida personale: la tecnologia è il futuro e stare al passo con i tempi è una regola di vita… poterli anticipare sarebbe ancora meglio!

Hai una passione molto forte per i cani, tra i membri della tua famiglia ci sono due bassotte. Qual è la più grande soddisfazione che ti danno?

Le mie bambine! Per me sono una gioia continua, dopo ogni giornata stressante, dopo crisi di qualsiasi tipo, solo guardandomi e venendomi incontro con il loro entusiasmo, riescono a riportarmi il sorriso e le energie.

La prima cosa che fai quando esci da lavoro?

Chiamo mia madre. Infantile? No. E’ la mia colonna portante, la considero la mia migliore amica. I grossi problemi di salute che ho avuto negli anni ci hanno legate in modo profondo e, forse, per molti incomprensibile. Con lei non ho bisogno di grandi parole… basta uno sguardo! La prima cosa che invece desidererei? Del buon cibo ed un ottimo bicchiere di vino nella tranquillità più assoluta.