Open Data Day – Sabato 5 Marzo 2016

Social Media Social Networking Connection Data Storage Concept

“There’s gold to be mined from all our data” sosteneva Tim Barners Lee, il creatore del Web. Dai dati possiamo ricavare informazioni preziose.

Le nuove tecnologie e i nuovi canali di comunicazione e informazione, la diffusione delle banda larga e dei dispositivi mobili, hanno aperto nuove opportunità per aziende e Pubbliche Amministrazioni per quanto concerne le azioni di coinvolgimento degli utenti finali, che siano essi consumatori di prodotti o cittadini.
E’ nato di fatto un nuovo modello relazionale basato sui concetti di apertura e trasparenza chiamato “Open Data”.
I dati aperti, secondo la Open Definition, sono dati che possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e ridistribuiti da chiunque, soggetti eventualmente alla necessità di citarne la fonte e di condividerli con lo stesso tipo di licenza con cui sono stati originariamente rilasciati. (Fonte http://opendefinition.org/)

Gli Open Data vengono sempre più visti come un’opportunità di sviluppo socio-economico, utile a tutti i settori e non solo alla Pubblica Amministrazione. La strategia necessaria per cogliere al meglio quest’opportunità vede la costruzione di un ecosistema basato su:

  • Trasparenza delle istituzioni che forniscono dati e informazioni sulle decisioni prese e sul proprio operato.
  • Partecipazione, intesa come dialogo tra le istituzioni e cittadini per perseguire il miglioramento della qualità delle loro scelte amministrative.
  • Collaborazione tra Pubblica Amministrazione, Aziende e privati cittadini.

In base a questo modello, gli Open Data non rimangono una pura definizione teorica, ma divengono un terreno fertile in cui coltivare innovazione, nuovi prodotti e servizi e costruire un mondo migliore, dove la conoscenza crea il potere per molti e non di pochi.

Questo è il mondo che scegliamo.

Per maggiori dettagli sull’ Open Data Day 2016 http://opendataday.org/

Share